Compiti a Casa

Un bambino che frequenta la scuola a tempo pieno ha sicuramente un buon carico di lavoro, anche se intervallato da momenti ricreativi e attività ludiche opportunamente distribuite e dosate in base alla fascia di età, tuttavia i compiti per casa hanno una funzione educativa di importante rilievo. La funzione dei compiti per casa, opportunamente dosati in senso temporale e di difficoltà, si prefigge di:

•sviluppare la capacità di lavorare in autonomia

•sviluppare le capacità organizzative e di utilizzazione del tempo libero

•sviluppare le capacità di verifica del proprio apprendimento (in classe, sotto la guida dell’insegnante quasi sempre il bambino capisce o pensa di avere capito, mentre nel momento di lavoro autonomo se ci sono insicurezze o confusioni esse vengono a galla e così l’alunno può ripercorrere l’argomento il giorno dopo con l’ausilio dell’insegnante)

•far completare un lavoro non finito in classe

•fissare concetti o contenuti

La presenza del genitore è sempre fondamentale, tuttavia una buona scuola non può ritenere che un genitore sia un tuttologo o conosca necessariamente la lingua inglese in modo adeguato, pertanto non intende far carico alla famiglia di ciò che le compete; comunque in caso di difficoltà si invita a parlarne con il docente le consegne per il lavoro di casa devono essere chiare, scritte e semplici. Ogni insegnante consegna a ciascun alunno lo STUDENT’S HANDBOOK in cui sono dettagliatamente indicati i tempi e le modalità per la compilazione dei compiti per casa e il rapporto scuolagenitori. Non è assolutamente necessario che i genitori conoscano l’inglese.
Compiti a casa – classe Reception: Quando riterrà pronti i bambini, nel secondo trimestre, l’insegnante inizierà ad assegnare una volta alla settimana ai bambini piacevoli esercizi di inglese e matematica che dovranno completare a casa con i genitori. Inoltre, consegnerà ai bambini dei libretti di lettura di vari livelli, da portare a casa, osservare e condividere con i loro genitori ed i familiari.

Compiti a casa – classi I e II primaria: Ai bambini vengono assegnati compiti di matematica ed esercizi di spelling una volta alla settimana, e compiti di italiano.

Compiti a casa – classi III, IV e V primaria: Agli alunni vengono assegnati esercizi di matematica due volte alla settimana, materiale di studio di storia, geografia e scienze una volta alla settimana, esercizi di spelling una volta alla settimana e compiti di italiano.

Compiti a casa scuola secondaria di I e II Grado: I compiti a casa vengono assegnati dall’insegnante di ogni materia durante la settimana ed in tutte le classi sarà disponibile un riepilogo dei compiti in modo che le insegnanti possano valutare la quantità di lavoro assegnato dagli altri colleghi e di conseguenza evitare di sovraccaricare troppo gli studenti.
Grazie ai compiti per casa gli insegnanti possono verificare che gli studenti abbiano compreso i concetti affrontati in classe, quindi è essenziale che i compiti siano sempre svolti dagli alunni; gli insegnanti comunque cercheranno sempre di assegnare la quantità minima di compiti quando possibile.
Chiediamo ai genitori di incoraggiare gli studenti a completare con attenzione tutti i compiti a casa. I genitori devono supportare i loro figli nello studio ma non svolgere i compiti a casa per loro.
Se gli studenti non completano i compiti per casa assegnati, verrà richiesto loro di farlo durante il play time nel giorno in cui il lavoro era sono previsti.

Missione

Villa Grimani International School è un ambiente formativo che si propone di offrire il meglio delle opportunità culturali ed educative internazionali.
» Continua a leggere

La scuola

Le lezioni di lingua italiana vengono impartite da insegnanti madrelingua qualificati con esperienza di insegnamento pluriennale.
» Continua a leggere

Modalità d’iscrizione

Le iscrizioni sono possibili in qualsiasi momento dell'anno scolastico. I bambini possono provenire da una scuola italiana, straniera o internazionale.
» Continua a leggere